ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: da marzo possibile parziale ritiro dei militari francesi

Lettura in corso:

Mali: da marzo possibile parziale ritiro dei militari francesi

Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia pensa ad un prossimo ritiro delle proprie truppe dal Mali. Parigi ha infatti annunciato che a partire da marzo, i suoi quattromila soldati presenti nel paese, cominceranno a diminuire.

In tre settimane d’intervento, con centinaia di morti tra gli integralisti armati, le forze francesi hanno ripreso il controllo di gran parte del nord del Mali.

“Il nostro obiettivo – dice Jean-Yves Le Drian. ministro della difesa francese – è di espellere dal paese insieme al sostegno dell’esercito maliano i terroristi e gli jihadisti. Vogliamo che le forze africane e i militari maliani riprendano in fretta il controllo del territorio e che l’esercito regolare, addestrato da noi e dalle truppe della missione europea, possa riprendere il comando”.

A Bruxelles si pensa già come garantire la sicurezza della regione, dopo l’intervento lampo della Francia. I paesi africani, insieme all’Unione Europea e all’Onu hanno discusso dell’invio in futuro dei caschi blu. Ma il primo intervento sarà assicurato dalle forze africane della missione internazionale.

“Per accelerare il dispiegamento della missione formativa europea – dice Isabel Marques da Silva, Euronews – uno staff tecnico composto da una settantina di persone si recherà in Mali il prossimo venerdì per incontrare le autorità del paese”.