ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un blackout ferma il Super Bowl per 35 minuti

Lettura in corso:

Un blackout ferma il Super Bowl per 35 minuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Trentacinque lunghissimi minuti di buio oscurano ma non intaccano il più grande show del football americano. L’interminabile blackout durante il terzo quarto – non era mai successo prima – non ha rovinato il quarantasettesimo Super Bowl che si è giocato a New Orleans.

Nella città distrutta nel 2005 dall’uragano Katrina i Ravens di Baltimora hanno trionfato sui San Francisco 49ers in una finale concitata, giocata davanti a 71.000 spettatori allo stadio. Per 34 a 31, a Big Easy i Ravens conquistano il secondo titolo della loro storia in un superbowl che ha tenuto incollati alla tv oltre 110 milioni di appassionati.

Ma la tradizionale finale del campionato professionistico di football è stata anche quello degli spot miliardari. E di Beyoncé, che dopo le polemiche all’inaugurazione di Obama, è tornata a cantare dal vivo, e non in playback.