ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: troppa corruzione in Romania

Lettura in corso:

UE: troppa corruzione in Romania

Dimensioni di testo Aa Aa

La Commissione europea boccia la Romania. Il paese resterà sotto stretto monitoraggio perché non ha ottenuto risultati convincenti nella lotta alla corruzione, persino due ministri del nuovo governo di centro destra sono sotto inchiesta.

A Bruxelles il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso ha chiesto un’azione piu’ incisiva: “Dobbiamo vedere ulteriori progressi nell’indipendenza della magistratura e nella scelta delle persone ai posti chiave, ci aspettiamo che anche che i politici diano l’esempio, dando le dimissioni, qualora esistano accuse di corruzione”.

Secondo il rapporto di Bruxelles, alcuni media a favore del governo hanno esercitato pressioni sull’autorità giudiziaria. Il premier rumeno Victor Ponta si è impegnato a garantire piu’ indipendenza:

“La libertà di stampa in Romania , come in tutt’Europa-ha detto- sarà rispettata e sarà considerata un valore fondamentale”

Bruxelles aspetta ora la nomina di un nuovo procuratore generale che possa guidare la direzione nazionale anti-corruzione.