ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Come Hitchcock divenne Hitchcock, grazie a Psycho e alla moglie

Lettura in corso:

Come Hitchcock divenne Hitchcock, grazie a Psycho e alla moglie

Dimensioni di testo Aa Aa

Per Alfred Hitchcock ci fu un prima e un dopo “Psycho”. Il film biografico di Sacha Gervasi “Hitchcock”, fotografa questo momento delicato in cui il grande regista inglese viene consacrato definitivamente come il più grande maestro del brivido. Anche grazie all’aiuto della moglie, come spiega l’attore premio Oscar Anthony Hopkins, molto credibile nel ruolo principale:

“Il rapporto coniugale è un aspetto importante, nel film si vede l’alchimia delle loro due personalità, come la moglie Alma Reville lo ha sostenuto e consigliato, le sue brillanti idee di montagggio, le sue conoscenze di regia. Come lei ha guidato il marito, che ne aveva bisogno. Psycho li ha fatti avvicinare anche perché Hichcock aveva preso un rischio enorme, impegnando la casa e tutto ciò che avevano, e lei lo ha assecondato, dicendogli: vai avanti, testimoniandogli così il suo grande amore”.

Alma Reville era un’ottima sceneggiatrice e regista. Nella pellicola è interpretata dall’attrice britannica, già premio oscar, Helen Mirren:

“Si tratta di una relazione creativa. La relazione creativa fra Alfred Hitchcock e sua moglie Alma Reville, una cosa di cui il pubblico non sa molto. In definitiva il film parla della loro relazione ma non si tratta di una specie di documentario o qualcosa del genere. È un film di fiction. È solo un film come Alfred Hitchcock avrebbe detto”.

Scarlett Johanson interpreta la star dell’epoca, Janet Leight, che, dopo “Psycho”, resterà per sempre la donna accoltellata sotto la doccia. Hitchcock era affascianto dai serial killer, quelli veri, e dal loro modo di pensare e di agire, per il personaggio di Norman Bates trasse ispirazione da vicende reali. Uno scandalo nel lontano 1960 e, per fare uscire il film, il regista dovette sormontare molti ostacoli. La pellicola di Gervasi parla anche di questo.

“Hitchcock” ha avuto una nomination minore, per il trucco. Il cast prenderà dunque parte alla notte degli Oscar, il 24 febbraio. In Italia è in programmazione nelle sale dal 21 febbraio.