Skip to main content

Attenzione: Big Brother ti ascolta al cellulare
| Condividere questo articolo
|

Una volta si diceva che, per capire com‘è fatta una persona, bastava guardargli le scarpe.
Oggi potrebbe bastare chiamarlo al telefono. La società israeliana CallApp sta mettendo a punto un sistema che potrebbe svelare i segreti di chi fa e riceve telefonate.

Il video promozionale dell’azienda dice:

“Non sarebbe bello se lo smartphone fosse abbastanza intelligente da fornire le informazioni di cui avete bisogno su chiunque e proprio quando ne avete bisogno?”

L’amministratore delegato Oded Volovitz ne fa la dimostrazione:

“OK, ora sto ricevendo una chiamata da lei e quello che vedo prima di tutto è il suo nome, la sua foto e i nostri amici comuni in tutti i social network. Leggo le informazioni, per esempio riguardo alla Scuola di giornalismo che ha frequentato, posso vedere tutti i siti web che parlano di lei. “

Tutto ciò sembra piuttosto inquietante. Volovitz però, fa notare che le informazioni sono già di dominio pubblico, ciascuno di noi le mette, volontariamente, a disposizione. Il passo in più è semplicemente quello di riunire i dati a portata di telefono.

Big Brother ha a disposizione anche un altro sistema. Advanced Validation Solutions è il nome di una tecnologia, anch’essa israeliana, che ora è in uso in alcuni paesi europei per individuare i truffatori.

Lior Koskas è l’amministratore delegato della Digilog, azienda che offre il servizio nel Regno Unito:

“Registriamo la voce di una persona quando sta dicendo la verità. Ogni frase successiva viene poi analizzata alla luce di quel riferimento. Vengono monitorati i cambiamenti di frequenza che avvengono involontariamente nel momento in cui si dice una bugia. Il tutto è visualizzato in modo molto semplice su uno schermo.

Questa tecnologia è già disponibile da un decennio, ma viene costantemente migliorata.

CallApp è invece finora disponibile solo sui telefoni con sistema Android. In ogni caso, d’ora in poi, attenzione a quello che raccontate per telefono.

Copyright © 2014 euronews

maggiori informazioni
| Condividere questo articolo
|

Altri servizi che potrebbero interessarti


Login
Inserisci i dati di login

o Registrati

Hai dimenticato la password?