ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: identificato l'attentatore, estremista antio-NATO

Lettura in corso:

Turchia: identificato l'attentatore, estremista antio-NATO

Dimensioni di testo Aa Aa

 
È stato un attentato commesso da un estremista di sinistra, contro l’Alleanza Atlantica: l’esplosione all’ambasciata degli Stati Uniti in Turchia è stata effettivamente causata da un attentatore suicida, secondo gli inquirenti di Ankara.
 
L’uomo, morto nell’esplosione, è stato identificato come Ecevit Sanli, già autore di un altro attentato.  Nell’esplosione è morto anche un agente della sicurezza.
 
“Attentati come questo – ha commentato il premier turco – vanno contro la prosperità e la pace nel nostro Paese.  Come abbiamo sempre detto, noi dobbiamo lottare tutti insieme contro il terrorismo ovunque nel mondo”.
 
Oltre ai due morti vi sono anche alcuni feriti: la più grave, una giornalista di un canale turco, è in condizioni critiche.  Stava entrando nell’ambasciata per chiedere un visto per gli Stati Uniti.   L’esplosione è avvenuta proprio davanti al gabbiotto della sicurezza, all’ingresso laterale dell’ambasciata.  
 


Agrandir le plan