ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I taxi di Londra rilevati da una casa cinese

Lettura in corso:

I taxi di Londra rilevati da una casa cinese

Dimensioni di testo Aa Aa

La Cina arriva in taxi nel cuore della City.

La casa automobilistica cinese Geely ha acquistato per circa 13 milioni di euro la fabbrica che produce i celebri taxi neri di Londra, un’icona della capitale britannica.

Già proprietario della svedese Volvo, il gruppo asiatico assumerà il controllo di tutte le attività della holding britannica Manganese Bronze, di cui già possedeva il 20% e che era finita dall’ottobre scorso in amministrazione controllata, dopo aver registrato perdite negli ultimi quattro anni.

Le difficolta’ si erano aggravate dopo il richiamo in fabbrica di 400 veicoli per un problema sull’ultimo modello di taxi TX4, prodotto nello stabilimento di Coventry.

E proprio da li’ parte il piano di rilancio annunciato dai cinesi che punta con decisione anche sui mercati esteri. Un impegno che il presidente di Geely definisce di lungo termine per “ricostruire il futuro di un marchio noto e riconosciuto a livello mondiale”