ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali. Francesi arrivati a Kidal, ultima roccaforte estremisti

Lettura in corso:

Mali. Francesi arrivati a Kidal, ultima roccaforte estremisti

Dimensioni di testo Aa Aa

I militari francesi prendono posizione all’aeroporto di Kidal, l’ultimo baluardo degli estremisti islamici nel Nord del Mali prima del deserto profondo.

L’avanzata verso il Nord segue di appena quarantotto ore l’entrata delle truppe francesi a Gao e Timbuctù, la città simbolo della cultura islamica nel Sahel. Un primo velivolo dell’aviazione francese si è posato nella notte a Kidal, 1.500 chilometri a Nord-Est di Bamako. La cittadina è rimasta per lunghi mesi sotto il controllo dei militanti di Ansar Dine, “i difensori dell’Islam”, gruppo radicale creato da un ex-ribelle tuareg.

Per quanto facile è stata l’entrata dei militari francesi e maliani a Timbuctù, tanto prevedibilmente complicata è ora la situazione in una regione dove la lotta dei tuareg per l’autonomia e il controllo del deserto si è sovrapposta e mescolata all’influenza di estremisti islamici fedeli alla sharia.

Ora sia a Timbuctù che a Gao le scene di vendette e linciaggi si moltiplicano: le accuse, più o meno arbitrarie, a quanti avrebbero dato man forte ai jihadisti rischiano di degenerare, per quanto l’esercito del Mali si sforzi di compiere regolari arresti e tenere la situazione sotto controllo.