ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile, rogo discoteca causato da un bengala economico

Lettura in corso:

Brasile, rogo discoteca causato da un bengala economico

Dimensioni di testo Aa Aa

“Giustizia”: l’unica parola che ha spezzato il silenzio del lungo corteo bianco che ha attraversato le vie di Santa Maria in Brasile. In 30 mila per ricordare le 234 vittime del rogo della discoteca “Kiss”. Per ognuna di loro, c‘è un palloncino.

All’origine dell’incendio di domenica scorsa ci sarebbe il fuoco di un bengala economico accesso dai musicisti. Gli investigatori hanno confermato le versioni dei testimoni.

“Le persone che lo hanno acquistato erano perfettamente a conoscenza del fatto che fosse destinato solo ad uso esterno e non interno”, ha dichiarato Marcelo Arigony, commissario di polizia di Santa Maria. “Lo hanno usato lo stesso perché costa molto meno. Il prezzo di un bengala per uso interno supera i 30 euro mentre questo costa circa 6 euro.”

Prima le fiamme, poi il locale, sovraffollato, è rimasto al buio per un cortocircuito. Una sola l’uscita di emergenza. Il 90% delle vittime, spiegano fonti mediche, è morto per soffocamento. 116 i feriti, 75 dei quali in pericolo di vita secondo il Ministero della Sanità.

Fermati dalla polizia i due titolari del Club e due dei cinque musicisti, bloccati i beni della società che possiede il locale per garantire eventuali indennizzi alle vittime.