ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, a Digione grandi vini all'asta per garantire i servizi sociali

Lettura in corso:

Francia, a Digione grandi vini all'asta per garantire i servizi sociali

Dimensioni di testo Aa Aa

In Francia per uscire dalla crisi si ricorre anche ad un aiuto di…vino.

Digione, patria rinomata di grandi nettari d’oltralpe, ha deciso di vendere alcuni pezzi pregiati del patrimonio enologico cittadino.

Complice l’austerità e il taglio dei trasferimenti agli enti locali, secondo Francois Rebsamen, sindaco socialista della città, l’unica soluzione per far fronte alle tante richieste di assistenza sociale è far cassa mettendo mano ai gioielli di famiglia, i cosiddetti “cru”.

Il tesoro di Digione è preziosamente custodito nella cantina del Municipio dove, dal 1960, sono conservate alcune delle migliori etichette di Borgogna.

E cosi’, nel castello del Duca, 3500 bottiglie sono finite all’asta per un incasso totale 151.620 euro (in media circa 43 euro l’una), con un picco di 4.800 euro pagati da uno sconosciuto cultore cinese per una rarita’ del ’99.
L’80% del ricavato andrà a finanziare interventi a favore dei ceti più disagiati.
Il settore vitivinicolo si conferma la vera miniera di questa regione.
in vino veritas, o forse in questo caso meglio dire, in vino socialitas