ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riforma Pac: la Presidenza irlandese spera di chiudere entro giugno

Lettura in corso:

Riforma Pac: la Presidenza irlandese spera di chiudere entro giugno

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo Consiglio agricolo a Bruxelles sotto la guida di Dublino. L’Irlanda, Paese fortemente rurale che dalla politica agricola comune riceve 2 miliardi all’anno, intende dare battaglia sulla riforma della Pac, sperando di trovare l’intesa entro il semestre alla testa del Consiglio.

Simon Coveney, Ministro irlandese dell’Agricoltura

“Obiettivo del Consiglio di oggi è impostare il lavoro dei prossimi sei mesi, un lavoro intenso per cercare di chiudere i dossier più importanti e che hanno un forte impatto sull’Unione europea, nel settore della pesca ma soprattutto in quello agricolo a cui va, non scordiamolo, quasi il 40% del budget europeo”.

Indispensabile a calibrare le risorse tra le diverse voci di spesa, proprio la decisione sul bilancio comunitario, in stand by dopo il fallimento del Vertice dei 27 lo scorso novembre. In attesa del nuovo appuntamento la prossima settimana, si negozia in parallelo sulla riforma Pac.

Miguel Arias Canete, Ministro spagnolo dell’Agricoltura

“Le trattative nel Consiglio e nel Parlamento europeo procedono bene. Abbiamo iniziato a lavorare in primis con la Presidenza e poi con la Commissione europea. E nel corso di questo semestre avremo contatti bilaterali costanti, per trovare un accordo equilibrato per tutti”.

Tra le misure più innovative della nuova Pac, il taglio dei contributi alle aziende agricole oltre i 300mila euro e il condizionamento di un terzo dei pagamenti ai produttori all’adozione di misure eco-compatibili.