ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Parkinson: pedalare aiuta a ridurre i sintomi


Sci-tech

Parkinson: pedalare aiuta a ridurre i sintomi

Pedalare usando un programma di realtà virtuale. Questo metodo viene utilizzato nella cura di persone affette da Parkinson. Secondo i dottori dell’Università Radboud, a Nijmegen, nei Paesi Bassi, quest’esercizio può aiutarli a rallentare l’avanzamento della malattia.

“Naturalmente possono usare una bicicletta all’esterno, ma non sono in grado di fermarsi perché cadrebbero”, spiega il Hans Van Baren, dell’Università Radboud. “Potete vedere che un paziente affetto da Parkinson quando cammina ha bisogno del sostegno di una o di due persone, ma appena sale su una bicicletta è come un miracolo, può pedalare facilmente”.

Di solito i movimenti dei malati di Parkinson sono lenti e anormali. Gli scienziati hanno osservato che i pazienti con blocco motorio grave, lentezza dei movimenti e mancanza di mobilità, una volta aiutati a salire in bici, sono in grado di pedalare da soli senza problemi. Pare che questo esercizio possa ridurre notevolmente i sintomi della malattia.

“Cerchiamo di concentrarci sul fattore vincente”, afferma Van Baren. “Abbiamo scoperto che questo era rappresentato dal coinvolgimento nel gioco, dall’essere motivati. E’ interessante per la cura del paziente nel lungo periodo”.

Uno studio realizzato dall’ospedale universitario ha dedotto che pedalare rafforza i collegamenti tra le regioni del cervello legate al movimento. I ricercatori stanno già considerando di utilizzare questo metodo per curare altre malattie, come la depressione o l’obesità infantile.

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Viaggio nella fabbrica dei razzi spaziali

space

Viaggio nella fabbrica dei razzi spaziali