ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Morsi convoca Consiglio Difesa, esercito a Port Said e Suez

Lettura in corso:

Morsi convoca Consiglio Difesa, esercito a Port Said e Suez

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente egiziano, Mohamed Morsi, riunisce il Consiglio di Difesa per far fronte al caos in cui sta precipitando il Paese.

Il secondo anniversario della rivoluzione che due anni fa ha deposto Hosni Mubarak è stato segnato da una protesta dilagante contro i Fratelli musulmani e il presidente.

Due anni dopo, le tende sono ancora accampate in Piazza Tahrir. Alla rivolta dell’opposizione laica contro la deriva islamista, Morsi ha risposto ordinando l’intervento dell’esercito: almeno 10 i morti a Suez, tra cui una donna e due ragazzi, quasi cinquecento i feriti in tutto il Paese.

Venerdì notte, le principali città egiziane sono state investite dalla furia dei manifestanti, che hanno preso di mira istituzioni pubbliche e sedi della Fratellanza.

Alle proteste si sono unite azioni di disobbedienza civile, come il blocco di binari e dei ponti al Cairo.

L’opposizione minaccia di boicottare le nuove elezioni parlamentari se il presidente non troverà una soluzione alla crisi.