ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: 4 nuovi ministri per il governo Erdogan

Lettura in corso:

Turchia: 4 nuovi ministri per il governo Erdogan

Dimensioni di testo Aa Aa

Rimpasto di governo in Turchia. Il premier Recep Tayyip Erdogan ha sostituito quattro ministri del suo esecutivo. La mossa, attesa da tempo, arriva mentre sono in corso trattative per una soluzione politica del conflitto con i separatisti curdi guidati dal leader del PKK Abdullah Ocalan.

Sostituito il ministro degli interni Idris Naim Sahin
considerato un esponente dell’ala più inflessibile
del partito Akp del primo ministro.

Al suo posto arriva Muammer Güler, un funzionario che tra il 2003 e il 2010 è stato governatore di Istanbul. Il titolare del portafoglio della sanità cede il posto a Mehmet Müezzinoğlu.

Ömer Çelik, vicepresidente Akp, entra nel governo
con l’incarico di ministro della Cultura e del Turismo.
Considerato uno dei politici più vicini al premier, fino al 2002 ne era stato il più stretto consigliere politico. Il ministro dell’istruzione è Nabi Avcı.
I quattro nomi erano stati sottoposti al presidente della Repubblica Abdullah Gül prima di essere resi pubblici.