ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nell'ultimo trimestre 2012 nuova contrazione del Pil britannico

Lettura in corso:

Nell'ultimo trimestre 2012 nuova contrazione del Pil britannico

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Regno Unito rischia il “triple dip”, la tripla caduta. Ma questa volta le Olimpiadi di Londra non c’entrano: dopo la risalita periodo estivo sostenuta dai Giochi, l’ultima parte del 2012 vede una nuova contrazione del Prodotto interno lordo. Un colpo per il ministro delle finanze George Osborne, che aveva appena difeso il suo programma di austerity dalle critiche del Fondo monetario internazionale: -0,3%, anche peggio delle previsioni. A metterci lo zampino è stata la produzione industriale, ma soprattutto, dice Londra, il calo record di quella mineraria. E le prospettive per il 2013 non sembrano migliori, con l’inverno rigido che potrebbe aver affossato i consumi e condannato il Paese alla stagnazione.