ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un'agricoltura piu' verde ma ancora poco trasparente

Lettura in corso:

Un'agricoltura piu' verde ma ancora poco trasparente

Dimensioni di testo Aa Aa

Maggiore equilibrio tra grandi e piccoli agricoltori, lo chiedono i deputati europei nella riforma varata dalla commissione parlamentare. I grandi proprietari riceveranno fino ad massimo di 300.000 euro l’anno, i loro nomi tuttavia non saranno resi noti.

Il Presidente della Commissione agricoltura difende la necessità di questa politica in un’economia globale: “Oggi la sicurezza alimentare, cioé la disponibiità di cibo per il futuro, non è cosi scontata come in passato. Ecco perché è importante sostenere questa politica come fanno gli americani, come fanno i giapponesi, come fanno la maggioranza dei paesi del mondo. Quindi non stiamo facendo una PAC per conservare privilegi a nessuno, ma stiamo costruendo la politiche di domani”.

I deputati vogliono un’agricoltura piu’ verde.
Il 30% degli aiuti sarà attribuito ad agricoltori che rispetteranno alcuni criteri ambientali: diversificazione delle colture e mantenimento di una parte della superficie per la biodiversità.

Margherita Sforza, euronews:
“La riforma della politica agricola comune dipende strettamente dai negoziati sul prossimo bilancio europeo. Se i fondi per l’agricoltura saranno ulteriormente ridotti, a rimetterci potrebbe essere proprio il greening, la parte ambientale, la parte piu’ costosa di questa riforma”.