ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fmi: crescita solo a partire dal 2014. Euro fanalino di coda

Lettura in corso:

Fmi: crescita solo a partire dal 2014. Euro fanalino di coda

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessuna ripresa economica fino al 2014, perché quest’anno a fare da zavorra ci sarà l’eurozona. Il Fondo Monetario Internazionale rivede al ribasso le stime di ottobre ma conferma una crescita del Prodotto Interno Lordo mondiale del 3,5% nel 2013 e del 4,1% l’anno dopo. I dati sono quelli del rapporto sulle prospettive economiche mondiali presentato dall’organizzazione di Washington.

“Abbiamo individuato vari rischi alcuni dei quali in Europa” spiega Jörg Decressin, Deputy Director dell’Imf Research Department. “Rischi a breve termine: i cittadini dei Paesi periferici dell’eurozona potrebbero non appoggiare interventi correttivi troppo duri. E poi l’eurozona nel suo insieme dovrà lavorare sulla propria costituzione con la priorità assoluta dell’unione bancaria”.

Se confrontata con le economie di Stati Uniti, Giappone, Regno Unito, quest’anno l’Europa sarà comunque il nano della situazione con un calo dello 0,2%.

Il nostro corrispondente a Washington Stefan Grobe: “L’Fmi ritiene che l’ottimismo dei mercati finanziari non debba portare ad adagiarsi sugli allori. Per l’Europa significa che deve intervenire su disciplina fiscale e riforme strutturali. Altrimenti l’economia del continenete continuerà a stagnare”.