ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lidington: "Vogliamo che l'Europa funzioni"

Lettura in corso:

Lidington: "Vogliamo che l'Europa funzioni"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sul discorso di Cameron interviene il responsabile degli affari europei David Lidington. Lo ha intervistato a Londra il corrispondente di euronews Ali May. “Il primo ministro ha detto di volere che il Regno Unito resti nell’Unione europea. Tuttavia, ha parlato di alcuni nuovi accordi all’interno dell’Unione. Questo non significa che se non riesce a ottenerli dovrà sostenere il “no” al referendum?”

“Ha detto chiaramente che desidera e che intende fare campagna in modo energetico per il ‘Sì’ sulla base di un nuovo accordo all’interno dell’Unione europea, che è sicuro di potere ottenere – risponde David Lidington -. Vogliamo che l’Europa funzioni e che il Regno Unito continui a giocare un ruolo di primo piano all’interno dell’Unione. Queste sono le fondamenta da cui muoveremo per i negoziati”.

“Ha parlato dell’interesse nazionale britannico in relazione all’Unione europea – chiede euronews -. Ma, cosa accadrebbe se tutti i 27 membri adottassero un approccio simile?

“Se si analizza il discorso del premier, si nota che è stato strutturato in gran parte sulla base di sfide comuni che l’Europa si trova di fronte – dice Lidington -. Certo, ci concentreremo sulle preoccupazioni britanniche come parte di tutto ciò, ma qui a Londra crediamo fermamente che vi sia una sfida comune, e che sia nell’interesse di tutti i 27 – presto 28 – Stati membri che si vada nella giusta direzione, che vi sia un accordo che rifletta la diversità dell’Unione europea di oggi, che permetta all’Europa di essere competitiva, proiettata all’esterno, non ripiegata su se stessa, un’Europa più responsabile dal punto di vista democratico di quanto non sia ora”.