ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La sorpresa degli israeliani per il risultato delle elezioni

Lettura in corso:

La sorpresa degli israeliani per il risultato delle elezioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Benjamin Netanyahu si trova in una scomoda posizione: non ha vinto, non ha perso, ma il suo margine di manovra da oggi è sensibilmente ridotto.

I risultati elettorali, segnati da una forte dispersione, non mancano di sorprendere, a cominciare dalla performance del centrista Lapid.

“Sono piuttosto sorpresa, non mi aspettavo per Lapid un risultato così ampio. Sono sorpresa e dispiaciuta, Bennett avrebbe meritato di più”.

Yair Lapid ha oscurato Netanyahu con posizioni dettate dal buon senso, ma restano ancora tanti gli israeliani convinti di non poter fare a meno del decisionismo del ledaer del Likud.

“Ora il governo ha l’opportunità di cancellare l’influenza, perfino esagerata, dei partiti religiosi. Il primo ministro ha già dimostrato di non avere la forza necessaria, ma la gente vuole che sia lui a fare il premier”.

“Con l’aiuto di Dio, la sinistra e Shas si rafforzeranno, rendendo possibile un vero cambiamento in Israele. E’ ora di abbattere il capitalismo, servono servizi sociali affidabili, specialmente nel settore degli alloggi”.

Netanyahu aveva focalizzato la sua propaganda basandosi sui temi della sicurezza e della politica estera. Ma ben guardare, gli elettori paiono più preoccupati della politica interna e della crisi economica.