ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni in Israele: per i palestinesi non cambierà niente

Lettura in corso:

Elezioni in Israele: per i palestinesi non cambierà niente

Dimensioni di testo Aa Aa

È molto vicino all’indifferenza l’atteggiamento dei palestinesi dopo le elezioni in Israele, finite con un pareggio matematico tra blocco di centrodestra e centrosinistra. A Ramallah in molti sono convinti che l’influenza delle elezioni sul loro futuro sarà la stessa, a prescindere da chi governerà.

“Gli israeliani aumenteranno il numero di colonie e allargheranno lo spazio in cui vivono” dice un cittadino. “Creeranno altri problemi ai pastinesi, come al solito. Niente di nuovo, andrà solo peggio”.

Il portavoce di Hamas non vede alcuna speranza di pace per il popolo Palestinese:
“Malgrado i cambiamenti politici seguiti alle elezioni, i programmi elettorali dei partiti hanno manifestato l’intenzione di continuare ad aggredire il nostro popolo e a negarci i nostri diritti”, dichiara Sami Abu Zuhri

I colloqui di pace tra Israele e Palestina si erano quasi interrotti nel 2010, dopo la costruzione degli insediamenti ebraici in Cisgiordania,visti dai palestinesi come un impedimento alla creazione di un futuro Stato.