ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Economisti e politici riuniti al World Economic Forum di Davos


economia

Economisti e politici riuniti al World Economic Forum di Davos

Per i prossimi quattro giorni la capitale economica mondiale diventa Davos, cittadina svizzera che, come ogni anno, ospita il World Economic Forum. In un via-vai di aerei ed elicotteri, 2500 economisti raggiungeranno l’innevata località per interagire faccia a faccia con circa 40 tra capi di Stato e di governo, tra cui il premier russo Dmitri Medvedv. Vero ospite d’eccezione, quest’anno, è il sensibile ottimismo per l’economia mondiale. Ciononostante, ecco l’avvertimento degli esperti, non si dovrà abbandonare il cammino delle riforme.

“La mia speranza – dice il fondatore dell’evento Klaus Schwab – è che ve ne andiate da questo incontro con una visione che va oltre la semplice gestione della crisi che abbiamo visto in passato, una visione che sia molto più dinamica e che non sia solo combattere la crisi”.

Come da tradizione non mancano le proteste. Obiettivo: portare l’attenzione sulle violazioni ambientali e dei diritti umani delle multinazionali. La stessa manifestazione ha visto fasi di gradimento alterne: negli ultimi anni ha sì anticipato i problemi dell’Euro e il crack della Grecia. Ma nel 2007 mancò clamorosamente di prevedere la crisi economica.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

economia

Portogallo: positiva l'asta dei titoli di Stato