ULTIM'ORA

Algeria: crisi ostaggi, aumenta il bilancio delle vittime

Lettura in corso:

Algeria: crisi ostaggi, aumenta il bilancio delle vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

L’attacco delle forze algerine a un convoglio di militanti islamisti vicino al sito gasiero di In Amenas. Queste immagini amatoriali girate probabilmente giovedì da un ostaggio riuscito a fuggire raccontano una parte di una storia finita tragicamente.

Ventritré gli ostaggi e 32 gli assalitori uccisi, il bilancio ufficiale, mentre oggi sarebbero stati trovati altri 25 corpi. L’assedio si è concluso con l’assalto delle forze speciali algerine.

Il bilancio aumenterà, secondo Algeri. Centosette ostaggi stranieri e 685 algerini sono stati liberati. La tv nazionale ha mostrato una serie di fotografie scattate durante la crisi degli ostaggi, di cui tuttavia non è stato possibile verificare l’autenticità. Secondo una testimonianza i rapitori li costringevano a indossare esplosivi.

Il commando, formato da terroristi islamici di sei diverse nazionalità, considerava l’attacco una ritorsione contro l’intervento militare francese in Mali, cui l’Algeria ha offerto sostegno logistico.