ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Wengen, superlativo Innerhofer

Lettura in corso:

Wengen, superlativo Innerhofer

Dimensioni di testo Aa Aa

Wengen, sedici anni dopo. Era stato Kristian Ghedina l’ultimo azzurro a vincere sulle nevi della località svizzera.

Stavolta, c‘è riuscito Christof Innerhofer, il quale domina in lungo e in largo sulla pista più lunga di Coppa del Mondo.

Pressochè perfetto l’altoatesino, che nella discesa libera ha chiuso in 2’29“82, con 30 centesimi di vantaggio su Kroell e 76 su Reichelt, ambedue austriaci.

Incidente per il norvegese Svindal, che puntava al successo ma ha perso uno sci, finendo nelle reti di recinzione senza conseguenze.

Migliorato pure il record del mondo di velocità dello sci alpino in una gara ufficiale: il francese Clarey ha difatti raggiunto i 161,9 km/orari.

Per l’Italia è il terzo successo su 5 discese sinora disputate, dopo Paris, Marsaglia e lo stesso Innerhofer a Beaver Creek.

Tra le donne, a vincere è stata Lindsey Vonn, al termine della discesa libera svoltasi a Cortina d’Ampezzo: l’americana, partita con il pettorale numero 20, chiude davanti alla slovena Tina Maze, che rimane leader di Coppa del Mondo, e alla connazionale Smith.