ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Test per la Merkel in Bassa Sassonia

Lettura in corso:

Test per la Merkel in Bassa Sassonia

Dimensioni di testo Aa Aa

Partirà dalla Bassa Sassonia la riscossa di Angela Merkel in vista delle elezioni nazionali di settembre? La cancelliera ci conta, dopo aver perso in 12 Lander lo scorso anno. Il consenso al suo partito è in crescita nello Stato nord-occidentale, che conta 8 milioni di abitanti.

A governarlo è il cristiano-democratico David McAllister, che punta deciso alla riconferma:
“Siamo estremamente motivati. Siamo elettrizzati per la crescita nei sondaggi. Ora che siamo al traguardo è chiaro che vogliamo vincere e che vinceremo il 20 gennaio”.

Fino a poco tempo fa l’Spd, capitanato dal sindaco di Hannover Stephan Weil, assieme ai Verdi, era in netto vantaggio in Bassa Sassonia. Un capitale dilapidato dal partito che candiderà Peter Steinbruck al ruolo di cancelliere.

A perdere nei sondaggi, però, sono soprattutto i liberaldemocratici, alleati della Cdu, che rischiano di non raggiungere la soglia di sbarramento del 5 per cento.

Le due coalizioni sono praticamente appaiate nei sondaggi, attorno al 45%, ma se il secondo partito di centrodestra dovesse restare fuori, sarebbe sicuramente l’asse tra Verdi e Socialisti a dare un governo al Lander.