ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

FMI, Lagarde: bene l'Europa, ma resta ancora molto da fare

Lettura in corso:

FMI, Lagarde: bene l'Europa, ma resta ancora molto da fare

Dimensioni di testo Aa Aa

È in buona parte dedicata alla situazione europea la prima conferenza stampa dell’anno di Christine Lagarde, direttore generale del Fondo Monetario Internazionae. Degli Stati Uniti ha detto che nel medio temine dovranno comunque tagliare la spesa pubblica, sul Giappone ha commentato che rialzare il tetto all’inflazione è un progetto interessante, ma in generale è stata l’Europa, al centro della sua attenzione:

“Abbiamo impedito il collasso, dobbiamo evitare la ricaduta – ha detto la Lagarde -, è stato fatto molto in termini di politiche, in termini di nuovi strumenti a disposizione degli europei per combattere la crisi. Però i firewall non si sono ancora dimostrati efficaci, e bisogna fare progressi verso l’unione bancaria”.

Christine Lagarde ha anche chiesto alla BCE una politica monetaria attiva, forse anche con un ulteriore taglio dei tassi. Il nostro corrispondente sottolinea la sua apparente differenza di vedute rispetto ad altri enti:

“Christine Lagarde è sembrata meno pessimista, nelle sue dichiarazioni sull’Europa, rispetto ad altri osservatori come la Banca Mondiale. Ha lodato i risultati ottenuti in Europa, a differenza di altre zone. Forse si riferiva agli Stati Uniti”