ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cambia la nazione, non i protagonisti

Lettura in corso:

Cambia la nazione, non i protagonisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Dodicesima tappa della Dakar 2013 con partenza da Fiambala (Argentina) ed arrivo in Cile, per l’esattezza a Copiapo, dopo 715 km.

Ultimi assalti, dunque, in vista del round finale previsto a Santiago.

Tragitto identico per tutte le quattro classi, con il primo tratto in comune di 392 km e lo speciale di 319 km, l’ultimo tratto invece di appena 4 km.

E’ stato l’Olandese Frans Verhoeven (su Yamaha) a vincere la tornata, a seguito della quale il pilota francese Cyril Despres ha conservato l’ideale maglia di leader della classifica generale.

In 3 ore 49 min 15 sec, Verhoeven ha battuto il Portoghese Ruben Faria, che ha così ridotto il distacco dal transalpino.

Tra le auto, porta a casa la tappa lo spagnolo Roma, ma la testa della graduatoria resta sempre in mano al francese Peterhansel.

Venerdì, la 13a giornata porterà la carovana da Copiapo a La Serena, sempre in Cile, con 294 km di tratto comune e ben 441 km di speciale.