ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giro di vite di Obama sulle armi, la NRA annuncia battaglia

Lettura in corso:

Giro di vite di Obama sulle armi, la NRA annuncia battaglia

Dimensioni di testo Aa Aa

Circondato da bambini e afficancato dal suo vice, Barack Obama presenta il giro di vite contro le armi e i lobbisti annunciano già la battaglia del secolo. Dalla Casa Bianca il Presidente degli Stati Uniti firma 23 ordini presidenziali immediatamente efficaci e chiede la collaborazione del Congresso, rivolgendosi a un Paese ancora scosso dalla strage del 14 dicembre nella scuola elementare di Newtown, dove sono stati uccisi 20 bambini e 6 adulti.

“Per quanto queste misure siano importanti, non devono in alcun modo sostituire l’azione da parte del Congresso – ha detto Obama -. Per apportare una differenza concreta e duratura il Congresso deve agire. Per prima cosa deve richiedere un controllo sui trascorsi di chiunque cerchi di acquistare un’arma. In secondo luogo il Congresso dovrebbe ripristinare il controllo sulle armi d’assalto di tipo militare e limitare i caricatori da 10 colpi massimo”.

I provvedimenti scaturiscono dal lavoro della task force guidata nelle scorse settimane da Joe Biden. Alla luce di un secondo emendamento della Costituzione che negli Stati Uniti garantisce il diritto a possedere armi e di un’agguerrita lobby. La National Rifle Association definisce Obama ipocrita e si scalda per il braccio di ferro.