ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, fumo in cabina. Atterraggio d'emergenza per un Boeing 787

Lettura in corso:

Giappone, fumo in cabina. Atterraggio d'emergenza per un Boeing 787

Dimensioni di testo Aa Aa

Un piano straordinario di revisione dei 787 Dreamliner. Lo ha deciso la Boeing dopo il nuovo incidente che ha costretto ad un atterraggio d’emergenza un velivolo della Nippon Airways, per del fumo avvertito in cabina.

L’incidente, il quinto in cinque giorni, getta un’ombra sulla sicurezza del maxi aereo. Per gli analisti giapponesi tuttavia le conseguenze potrebbero non essere drammatiche.

“Finora ci sono circa 800 ordinativi per il 787. Se i costruttori studieranno a fondo le cause dei problemi, credo che le cancellazioni saranno limitate al minimo”, spiega il professor Kotaro Toriumi.

Sempre in Giappone, nei giorni scorsi, un 787 ha subito la rottura di un vetro della cabina di pilotaggio, altri due aerei hanno registrato delle fughe di carburante, e un altro ha visto incendiarsi una batteria.

Le autorità statunitensi giudicano necessaria una inchiesta approfondita sulle cause degli incidenti, mentre alcune compagnie aeree hanno disposto controlli straordinari senza però fermare i loro Dreamliner.

In conseguenza di ciò, a Wall Street il titolo Boeing si è immediatamente deprezzato del 3,59 per cento.