ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dakar, francesi ancora sugli scudi

Lettura in corso:

Dakar, francesi ancora sugli scudi

Dimensioni di testo Aa Aa

Poco cambia in vetta alla graduatoria della Dakar 2013, a conclusione dell’undicesima tappa, da La Rioja e Fiambala, per ciò che riguarda le moto, dove l’americano Kurt Caselli (secondo speciale vinto) e il portoghese Paulo Goncalves (ottimo piazzamento d’onore) confinano Cyril Desprès al terzo posto.

Pur tuttavia, il francese campione in carica, al tirar delle somme, allunga, trovandosi con 13’ di margine su Ruben Faria e 18’ su Lopez.

Buone notizie per l’italiano Alessandro Botturi, il quale ha chiuso settimo nonostante l’infortunio alla mano.

Tra le auto, invece, è sempre un transalpino, Stéphane Peterhansel, a farla da padrone,
saldamente primo in classifica generale nonostante l’interruzione di tappa.

La Dakar si prepara ora a salutare l’Argentina per tornare in Cile, a far data dalla prossima tappa:

una speciale molto arcigna, 319 km di lunghezza – il che, dopo il violento nubifragio che portato la temperatura da 48 a 25 gradi, non è propriamente cosa da poco -.

Quest’ultima vedrà i piloti superare quota 3100 metri, per poi scendere sino a circa 200, dopo avere valicato (in trasferimento) il Passo San Francisco, snodo di separazione tra le due nazioni.