ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mail: raid francesi a Diabaly, Hollande invia più truppe

Lettura in corso:

Mail: raid francesi a Diabaly, Hollande invia più truppe

Dimensioni di testo Aa Aa

L’esercito francese intensifica l’operazione in Mali contro i ribelli jihadisti del nord.

L’aviazione ha colpito la scorsa notte la città di Diabaly, 400 chilometri a nord di Bamako, conquistata lunedì dai gruppi islamici. Almeno cinque i miliziani rimasti uccisi.

Il Presidente francese François Hollande parla di primo obiettivo raggiunto e annuncia che Parigi invierà in Mali fino a 2.500 uomini. Attualmente sono 750 i soldati in missione.

“Confidiamo di poter fermare gli aggressori, nemici e terroristi, in tempi rapidi – ha detto Hollande da
Abu Dhabi, dove si trova in visita ufficiale – Successivamente, il dispiegamento delle truppe africane, in almeno una settimana, consentirà di ripristinare l’integrità territoriale del Mali”.

I gruppi islamici avevano tentato una controffensiva nell’Ovest del Paese, ma dopo il raid aereo sono fuggiti da Diabaly, come riportano alcuni tesimoni.

L’iniziativa francese ha il sostegno del Consiglio di sicurezza dell’Onu e gli Stati Uniti hanno garantito un appoggio logistico.

È allerta sfollati. Secondo le Nazioni Unite il conflitto in Mali ha costretto quasi 150.000 persone a lasciare il Paese, mentre altre 230.000 hanno abbandonato le loro case.