ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: i ribelli contrattaccano, presa Diabali

Lettura in corso:

Mali: i ribelli contrattaccano, presa Diabali

Dimensioni di testo Aa Aa

I ribelli islamisti lanciano la controffensiva contro l’esercito francese in Mali. I jihadisti hanno conquistato Diabali, nell’ovest del Paese, al confine con la Mauritania, a 400 chilometri dalla capitale Bamako.

La Francia domenica ha bombardato per la prima volta diversi avamposti della ribellione, tra cui Gao e Kidal, nel tentativo di fermare l’avanzata degli insorti che da nove mesi controllano il Nord.

Il ministro della difesa Jean Yves Le Drian sottolinea che nell’ovest del Mali si svolgono i combattimenti più intensi.

“La parte occidentale resta un nodo difficile dove abbiamo a che fare con gruppi ben armati”, ha affermato Le Drian, “e dove le nostre operazioni continuano, accanto alle forze maliane, le stesse che venerdì scorso nell’est si sono dimostrate estremamente valorose”.

Venerdì scorso la Francia, considerandosi “in guerra contro il terrorismo”, aveva lanciato l’intervento contro i gruppi islamisti, bloccando la loro avanzata.

I ribelli hanno risposto minacciando di “colpire il cuore della Francia”. Accanto ai transalpini in Mali arrivano anche i soldati britannici. Londra fornirà sostegno logistico, ma non parteciperà ai combattimenti.