ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terzo giorno di raid francesi in Mali: colpito il nord

Lettura in corso:

Terzo giorno di raid francesi in Mali: colpito il nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Terzo giorno di incursioni aeree francesi contro i gruppi di integralisti islamici in Mali.

Frenata l’avanzata dei ribelli nel centro del paese e riconquistata Konna insieme alle forze maliène, oggi i bombardamenti nel nord, bastione dei ribelli: colpite almeno tre postazioni, con decine di vittime, tra cui uno dei leader degli insorti.

A Bamako intanto i soldati francesi accolgono i primi elementi della forza internazionale africana che darà il suo contributo con l’avallo Onu.

“I raid sono in corso non stop, in questo momento, nella notte, domani”, afferma il ministro della difesa Jean-Yves Le Drian, “La determinazione del Presidente della Repubblica è assoluta: bisogna sradicare questo terrorismo che potrebbe minacciare la sicurezza del Mali, del nostro paese e d’Europa”.

L’Eliseo ha rafforzato le misure anti-terrorismo anche in patria, dopo le ritorsioni annunciate dai ribelli che intanto continuano ad avanzare verso sud.

E mentre il Regno Unito invia il primo aereo cargo per assistere le operazioni, la popolazione malièna dona il sangue per aiutare i soldati feriti nei combattimenti.