ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: decine di migliaia contro la legge anti-USA sulle adozioni

Lettura in corso:

Russia: decine di migliaia contro la legge anti-USA sulle adozioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Imponente manifestazione a Mosca contro il bando alle adozioni americane, deciso dalla maggioranza che fa capo al presidente Putin.

“Infanticidi”, stava scritto su uno dei cartelli inalberati dai manifestanti, e “vergogna” era invece la parola che accompagnava ogni fotografia dei deputati che hanno votato a favore della norma.

Una legge che vieta le adozioni di bambini russi da parte di cittadini statunitensi, adottata in risposta al “Magnitsky act” con il quale Washington nega il visto a cittadini russi accusati di violazioni dei diritti umani.

“Il governo non sa cosa fare. Stanno giocando ora la loro ultima carta fasulla, speculando sui sentimenti anti-americani. E sotto la carta mettono qualunque cosa, anche i bambini”

La norma controfirmata dal Cremlino, che ha preso il nome da un bambino russo morto dopo esser stato dimenticato in auto dai genitori adottivi statunitensi, è stata giustificata come risposta ad una presunta discriminazione nel modo in cui i giudici americani valutano questi casi se si tratta di bimbi russi. I manifestanti però accusano il governo di procedere a ripicche sempre a danno dei più deboli.