ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belfast: in piazza per la pace contro le ultime violenze

Lettura in corso:

Belfast: in piazza per la pace contro le ultime violenze

Dimensioni di testo Aa Aa

Manifestazione per la pace domenica davanti al municipio di Belfast.

È la risposta non violenta ai disordini dell’ultimo mese, scatenati dalla decisione di issare la bandiera britannica solo pochi giorni l’anno e dalla collera dei lealisti.

Sabato gli ultimi scontri, una trentina i poliziotti feriti.

“Quello che si è visto in tivù nelle ultime settimane”, afferma un manifestante, “non ha nulla a che fare con ciò che noi vogliamo per questo paese e per i nostri figli”.

“Non vogliamo tornare indietro nel tempo”, aggiunge un’altra dimostrante, “e questo era davvero il clima giusto per dirlo tutti insieme”.

Criticato per aver appoggiato le limitazioni sulla bandiera, il capo dello Sinn Fein, Gerry Adams, condanna comunque le violenze e invita gl ialtri leader a fare qualcosa:

“Sarebbe tollerabile che gli unionisti fossero presi di mira? O che ci siano violenze e perturbazioni nella vita delle persone? E che quartieri come questo debbano fare i conti con la violenza?”.

La mobilitazione, a cui hanno aderito un migliaio di persone, si è conclusa nei tempi e in buon ordine. Una maniera per dimostrare che anche in Irlanda si può protestare pacificamente.