ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polemica sul look delle hostess al salone auto di Bruxelles

Lettura in corso:

Polemica sul look delle hostess al salone auto di Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Donne e motori, un binomio vincente nei saloni automobilistici, ma quest’anno il salone di Bruxelles si è aperto all’insegna delle polemiche.

Dopo l’arresto l’anno scorso di due visitatori per atti osceni in luogo pubblico e commenti poco ortodossi alle hostess, il ministro belga delle pari opportunità Joelle Milquet ha inviato una lettera formale agli organizzatori, invitando le hostess ad adottare look piu’ sobri.

“Non spetta a noi fare i poliziotti e misurare la lunghezza della gonne – ha dichiarato Joost Kaesemans, portavoce della federazione belga dell’automobile”.

La lettera del ministro ha sollevato un dibattito ma la tenuta delle modelle non è molto cambiata.

“Penso che sia importante rispettare di piu’ la donna, ma le hostess che invitiamo a fare questo lavoro sono consapevoli di quello che fanno” spiega
Caroline Stasse di Mitsubishi.

Marie-Louise Van Dyck di Nissan aggiunge: “Questo è pur sempre un salone, capisco le preoccupazioni ma non bisogna esagerare”…

Il salone dell’auto di Bruxelles resterà aperto fino al 20 gennaio. Controcorrente alcuni costruttori hanno scelto uomini come hostess, ma i modelli sono ancora molto impacciati….