ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Metà del cibo mondiale nella spazzatura, rivela uno studio britannico

Lettura in corso:

Metà del cibo mondiale nella spazzatura, rivela uno studio britannico

Dimensioni di testo Aa Aa

Ogni anno metà del cibo prodotto nel mondo finisce nella spazzatura, mentre milioni di persone soffrono la fame. Un rapporto dell’associazione degli ingegneri meccanici britannici rivela che fino al cinquanta percento dei quattro miliardi di tonnellate prodotti non viene utilizzato, pur essendo ancora commestibile.

Per motivi diversi, quella degli sprechi di cibo è una piaga che interessa tanto i Paesi sviluppati che quelli in via di sviluppo: “Il problema dello spreco di cibo è prevalente nei Paesi industrializzati – dice Robert Van Otterdijk della Fao – perché nei Paesi in via di sviluppo in genere il livello di povertà è più elevato quindi le persone molto semplicemente non possono permettersi di sprecare”.

Nei Paesi in via di sviluppo i problemi arrivano da raccolte inefficaci, ma anche da trattamento e conservazione poco adeguati. Il record di sprechi spetta però a Europa e Stati Uniti, spesso a causa del cattivo comportamento dei consumatori, che comprano troppo per poi buttare, o che si lasciano intimidire dalle date di scadenza.