ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Impegno per la riconciliazione tra Fatah e Hamas

Lettura in corso:

Impegno per la riconciliazione tra Fatah e Hamas

Dimensioni di testo Aa Aa

Fatah e Hamas, le due facce della Palestina, si impegnano ad attuare l’accordo di riconciliazione, firmato nel 2011 ma da allora rimasto sulla carta.

L’intesa è avvenuta dopo un incontro faccia a faccia al Cairo tra il Presidente Mahmoud Abbas, leader di Fatah, e Khaled Meshaal dell’organizzazione islamista Hamas.

Le relazioni tra le due fazioni sono tese dal 2007, quando Hamas prese il controllo di Gaza, ma i due movimenti si sono riavvicinati dopo l’attacco israeliano sulla Striscia lo scorso novembre e la decisione dell’Onu di concedere alla Palestina lo status di osservatore.

Azam Al Ahmed, rappresentante di Fatah, conferma che inizieranno le trattative per formare un governo di coalizione nazionale indipendente sotto la Presidenza di Abu Mazen, mentre il portavoce di Hamas Ezat Al Rashq sottolinea alcuni aspetti salienti delle discussioni in corso: “La data delle elezioni sarà oggetto di un accordo tra le parti. Dovremo anche attuare le decisioni sull’Organizzazione per la Liberazione della Palestina e promuovere il lavoro della Commissione elettorale”.

Una tappa importante nelle relazioni intrapalestinesi: i due leader non si incontravano da un anno.

Mohammed Sheikhibrahim, euronews

“Siamo in una nuova fase del negoziato: riunire le fazioni palestinesi con l’obiettivo di un accordo di riconciliazione in cui i palestinesi sperano, dopo lunghi anni di divisioni”.