ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giornata di sangue in Pakistan. Decine i morti

Lettura in corso:

Giornata di sangue in Pakistan. Decine i morti

Dimensioni di testo Aa Aa

È salito a 81 morti il bilancio delle vittime causate da due esplosioni avvenute in serata a Quetta, capoluogo del Baluchistan, nel Pakistan sud occidentale.
Il primo attacco è stato organizzato da un kamikaze in una sala da biliardo affollata di uomini. I feriti sono almeno 163 e tra di loro ci sono diversi in gravi condizioni. Sempre a Quetta, in mattinata l’esplosione di una bomba in un bazar affollato aveva causato la morte di 11 persone.
Nel nord del Pakistan, invece, a Swat, 22 persone sono morte in quella che in un primo tempo si era creduta l’esplosione di una bombola a gas ma fonti di intelligence ritengono si possa trattare di un attentato kamikaze.
A farlo pensare, il fatto che la deflagrazione è avvenuta durante un raduno di preghiera organizzato da un movimento riformista islamico in un’area alla periferia del capoluogo di Mingora dove erano accampate migliaia di persone.