ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stupro India. Proteste per affermazioni leader spirituale

Lettura in corso:

Stupro India. Proteste per affermazioni leader spirituale

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo stupro e la morte della 23enne indiana a Nuova Deli crea una nuova ondata d’indignazione e proteste mentre si apre nella capitale il processo a 5 dei 6 accusati.

Il leader spirituale Asaram Bapu ha scatenato il furore della folla in diverse città del Paese sostenendo che la ragazza stuprata su un bus il 16 dicembre e deceduta il 28 in ospedale in seguito all’aggressione era colpevole tanto quanto i suoi carnefici. Ha poi espresso il timore che una legislazione più rigida contro le aggressioni sessuali, in discussione sull’onda dell’evento, possa essere sfruttata per fabbricare false accuse.

Intanto un avvocato della Corte Suprema si è offerto per la difesa degli accusati sollevando lo sdegno degli altri avvocati presenti nell’aula dell’udienza preliminare.

A causa della situazione estremamente caotica in tribunale, la giudice indiana Namrita Aggarwal ha sancito che il processo si svolga a porte chiuse e ha fissato la prossima comparizione degli accusati per giovedì. Cinque su 6 dei sospetti sono accusati di violenza, sequestro di persona e omicidio e rischiano la pena capitale. Un sesto, 17enne, sarà giudicato dal tribunale dei minori.