ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Spagna l'alta velocità avanza

Lettura in corso:

In Spagna l'alta velocità avanza

Dimensioni di testo Aa Aa

Inaugurazione a Barcellona della tratta dell’alta velocità ferroviaria tra la capitale della Catalogna e Figueras, la cittadina di Salvador Dalì, posta al confine con la Francia.
Alla cerimonia era presente il premier spagnolo Mariano Rajoy, accompagnato dal presidente catalano Artur Mas e dal principe delle Asturie Felipe. E il capo del governo di Madrid non ha mancato di sottolineare la valenza anche politica del progetto: “Siamo di fronte a qualcosa di più che a una semplice ferrovia. Siamo davanti a una delle infrastrutture più grandi e ambiziose mai progettate
nel nostro Paese. Siamo davanti a un’infrastruttura strategica che diverrà un nuovo asse di prosperità per la Catalogna, per il resto della Spagna e per l’Europa intera”.

Il corridoio Mediterraneo diventerà un’infrastruttura chiave, ha assicurato Mas, che però non ha perso l’occasione per ribadire la supremazia economica della regione che guida.
Ad aprile l’alta velocità collegherà Francia e Spagna e occorreranno circa cinque ore per andare da Madrid a Parigi (passando per Barcellona e Lione). Il costo, per la tratta inaugurata, è stato di quasi quattro miliardi di euro.