ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chavez stazionario. Governo verso modifica straordinaria costituzione

Lettura in corso:

Chavez stazionario. Governo verso modifica straordinaria costituzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Le condizioni di Hugo Chavez son stazionarie, ma il chavismo muove passi da gigante verso una modifica straordinaria della Costituzione per permettere al Presidente, ricoverato a L’Avana, di restare in carica benchè impossibilitato a prestare giuramento il 10 gennaio, rinviandolo a data da destinarsi.

In sostegno di Chavez, operato per la quarta volta di cancro ed affetto da insufficienza respiratoria, il governo necessita tuttavia l’avallo della Corte Costituzionale.

“Ci sarà una grande manifestazioni qui a Caracas il 10 gennaio, difronte al Palazzo Miraflores, il popolo in sostegno del suo Presidente, per appoggiare il comandante Chavez” ha detto Diosdado Cabello Presidente dell’Assemblea Nazionale e leader del Partito Socialista Unito di Venezuela al governo.

Cabello, e con lui Nicolás Maduro, Vice presidente esecutivo della Repubblica e designato da Chavez como successore, sostengono la tesi della continuità del potere e i supremi giudici dovrebbero presto pronunciarsi a favore. Con buona pace dell’opposizione alla cui voce di protesta si è unita quella della Conferenza Episcopale denunciando la volontà di manipolare la Costituzione.