ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bhutan: "il Paese della felicità" non conosce la crisi

Lettura in corso:

Bhutan: "il Paese della felicità" non conosce la crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Terra misteriosa, lontana dalle rotte turistiche, il Bhutan da quarant’anni anni afferma di misurare la sua ricchezza attraverso la felicità.

Nelle scuole viene insegnato il GNH, sigla inglese per prodotto interno felicità appunto. L’ultima tendenza è l’insegnamento “verde”, quello delle pratiche sostenibili, che secondo l’autorità riflette la filosofia della contentezza.

“Sono sempre felice”, dice una studentessa. “E’ possibile controllando la mente e aiutando gli altri”.

Molti abitanti del Bhutan vivono di agricoltura, questo è il periodo della raccolta del riso. Cosa ne pensano della ricchezza misurata attraverso la felicità?

“Ne ho sentito parlare, ma non ne capisco molto, perché non sono istruita e sono stata sempre occupata dal mio lavoro in campagna”, afferma una contadina.

Se siano davvero felici o meno difficile saperlo, ma la crescita economica in Bhutan nel 2013 ci sarà, a differenza di altri Paesi, stando a una ricerca dell’Economist.