ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: governo avvia dialogo con Ocalan, per disarmo PKK

Lettura in corso:

Turchia: governo avvia dialogo con Ocalan, per disarmo PKK

Dimensioni di testo Aa Aa

La Turchia avvia un dialogo con Abdullah Ocalan per porre fine a un conflitto che dura da decenni. La conferma arriva dal governo di Ankara, a fine dicembre agenti dei servizi segreti hanno incontrato l’ex leader del PKK nel carcere dell’isola di Imrali dove sconta l’ergastolo.

Ocalan per la prima volta ha potuto ricevere i membri del partito per la pace e la democrazia, pro-curdo, che si dicono ottimisti sull’esito della trattativa.

“Questa volta nella visita è implicato il capo dell’intelligence nazionale, che è come un vice-premier fuori dal governo”, afferma l’esperto Umit Firat. “E’ una delle persone più vicine al primo ministro. Per cui stavolta la cosa è seria. Non è come in passato, quando il governo non agiva direttamente. Stavolta il primo ministro e il governo ne sono a conoscenza e questo è più convincente per il loro interlocutore”.

Nel 2009 i contatti con Ocalan non avevano portato a un risultato. Per il premier Erdogan, accusato di applicare la linea dura con i curdi, il disarmo dei ribelli sarebbe un successo politico.
Ma secondo numerosi analisti il punto fondamentale è riconoscere alla minoranza pieni diritti.