ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giornata di celebrazioni nelle chiese cristiane

Lettura in corso:

Giornata di celebrazioni nelle chiese cristiane

Dimensioni di testo Aa Aa

A Betlemme è stato con l’arrivo nella chiesa della natività del patriarca greco-ortodosso di Gerusalemme, che si sono aperte le celebrazioni del natale secondo il calendario giuliano.
Il patriarca Theophilos III guida la principale comunità cristiana in Terra Santa, composta da almeno 300 mila fedeli, di cui la maggiorparte giunta in Israele dall’ex Unione Sovietica.
Da Roma durante le celebrazioni per l’Epifania anche Benedetto XVI ha ricordato le Chiese d’Oriente.

Il Papa ha inviato un messaggio di pace alle chiese assira, greco-ortodossa, armena e copta, che festeggiano ora il natale.
Benedetto XVI che ha nominato quattro nuovi vescovi, durante la messa nella basilica di San Pietro, ha ricordato che i Magi venuti dall’Oriente rappresentano i popoli in cammino verso Dio.
Anche in Turchia i fedeli greco ortodossi celebrano l’Epifania, seguendo il rito che risale al passato bizantino della benedizione delle acque, da parte del patriarca Bartolomeo.

A Istanbul il rito si conclude con l’immersione nelle acque del Bosforo di alcuni fedeli per recuperare la croce.