ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dakar 2013, parte forte Sainz

Lettura in corso:

Dakar 2013, parte forte Sainz

Dimensioni di testo Aa Aa

Pronti, via. E’ partita la 34a edizione della Dakar: 8.400 km tra dune e deserto, da Lima sino a Santiago del Cile.

Ad aprire la quinta edizione latino-americana della corsa a tappe la moto del cileno Zumaran, seguita
dagli altri concorrenti (183 su 2 ruote, 153 in
auto, 75 su camion e 38 su quad).

Per tutti i veicoli in gara, 250 km di collegamento e 13 km di prova speciale a cronometro fino alla localita’ di Pisco.

Rispetto al 2012, figurano 6 concorrenti in piu’, in rappresentanza di 53 nazioni, record da quando è nata la corsa, nel 1978.

Al via quest’anno tanti appassionati della
competizione, in grado di sopportare un investimento minimo di 40.000 euro, ma anche le stelle che hanno fatto la storia delle ultime edizioni.

Il francese Stephane Peterhansel, con 10 centri – sei da motociclista, quattro con le auto, compresa quella dell’anno scorso -, e lo spagnolo Carlos Sainz sono i favoriti per quanto riguarda le autovetture.

Tra le moto, il grande atteso è un altro transalpino, Cyril Despres.

Noti anche i primi vincitori di tappa: per la categoria moto l’ha spuntata il cileno Lopez; sui quad è invece andata bene al peruviano Flores Seminario.

Tra le auto, primo piazzamento proprio per il favorito, Carlos Sainz.

La Dakar sbarchera’ in Cile il 9 gennaio, prima di una deviazione in terra argentina sulla costa di Salta e Tucuman.

Poi i concorrenti torneranno in Cile il 17, tra le dune del deserto di Atacama, per concludere con una unga discesa fino al sospirato arrivo a Santiago, previsto per il 19 gennaio prossimo.