ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Accordo fra Juba e Khartoum per rilanciare esportazioni

Lettura in corso:

Accordo fra Juba e Khartoum per rilanciare esportazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Una zona-cuscinetto per rilanciare le esportazioni di petrolio. È quanto deciso al termine dell’incontro ad Addis Abeba, in Etiopia, fra Sudan e Sudan del sud. Sebbene i due paesi abiano firmato la pace, gli scontri lungo il confine hanno reso impossibile, finora, la ripresa delle esportazioni di petrolio e la pacificazione del territorio. Da qui l’idea della zona-cuscinetto di circa 1200 chilometri, favorita dal mediatore, l’ex presidente suddafricano Tabo Mbeki.
Il Sud Sudan è diventato indipendente nel luglio del 2011 dopo decadi di guerra civile fra il nord musulmano e il sud, animista e cristiano, dell’ex Sudan unificato.
Fra le questioni irrisolte il possesso dell’area di Abyei, ricca di petrolio, contesa dai due Paesi. La popolazione locale doveva decidere di quale Stato far parte con un referendum che però è stato rimandato sine die.