ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuova giornata di scontri a Belfast tra lealisti e polizia

Lettura in corso:

Nuova giornata di scontri a Belfast tra lealisti e polizia

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta incandescente il clima in Irlanda del Nord.
Per il terzo giorno consecutivo la violenza è esplosa nel corso delle manifestazioni contro le limitazioni all’ esposizione della bandiera britannica.

Il provvedimento, votato lo scorso 3 dicembre, dal Consiglio comunale di Belfast, era stato ufficialmente introdotto: “per creare un’atmosfera di neutralità in una città divisa”.

Ma la reazione dei lealisti protestanti non si è fatta attendere. Da giorni circa un migliaio di persone scende per le strade, intorno alla sede del Comune. Pesanti gli scontri con la polizia che è piú volte intervenuta anche nella giornata di sabato con cariche e idranti.

I manifestanti hanno risposto con lanci di oggetti e bottiglie incendiarie. Gli agenti hanno anche arrestato un lealista di 38 anni, sospettato di aver fatto uso di armi da fuoco. Una dozzina i poliziotti feriti.

I manifestanti pretendono la revoca del provvedimento che prevede l’esposizione anche in uffici pubblici, delle bandiere britanniche solo in una ventina di occasioni durante l’ anno.