ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: almeno 60 mila le vittime secondo l'Onu

Lettura in corso:

Siria: almeno 60 mila le vittime secondo l'Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi due anni di rivolta e repressione in Siria hanno fatto almeno 60 mila vittime.

Questo l’ultimo bilancio stilato dalle Nazioni Unite. A morire sono soprattutto i civili, intrappolati tra le bombe dell’aviazione siriana e i combattimenti a terra.

I ribelli intanto attaccano ad Aleppo, continuano l’offensiva contro la base aerea di Taftanaz, nella provincia di Idlib. L’esercito dal canto suo bombarda Damasco, l’est, le città alla frontiera turca.

Video amatoriali rilanciano le violenze sul web, senza possibilità di verifica indipendente.

L’ultimo mostra le torture e l’esecuzione sommaria di alcuni uomini da parte di quelli che sembrano essere sostenitori di Bashar al-Assad.

Presi a coltellate, i prigionieri sono stati poi lapidati con blocchi di cemento.

Entrambi i campi sono accusati di atrocità in quella che è ormai una guerra civile che la comunità internazionale non riesce a fermare e i media a testimoniare.