ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo. Finanziaria 2013 sarà sottoposta a Corte Costituzionale

Lettura in corso:

Portogallo. Finanziaria 2013 sarà sottoposta a Corte Costituzionale

Dimensioni di testo Aa Aa

La finanziaria varata dal Parlamento portoghese solleva dubbi sull’equità della ripartizione sociale dei sacrifici. E il Presidente Anibal Cavaco Silva annuncia che il budget apporvato in novembre sarà sottoposto al vaglio della Corte Costituzionale. Una finanziaria che lo stesso Cavaco Silva aveva nondimeno controfirmato venerdì, prima dell’entrata in vigore, ieri.

“L’entrata in vigore della finanziaria si tradurrà in una forte riduzione delle entrate per i cittadini oppure in un significativo aumento delle imposte o ancora in una diminuzione del welfare state” ha detto. “Tutti saranno colpiti ma alcuni più direttamente di altri e questo solleva legittimi dubbi sull’equità della suddivisione dei sacrifici”.

La finanziaria 2013 deve raggiungere un obiettivo di risparmio da 5,3 miliardi di euro. Uno sforzo che per oltre l’80% è realizzato attraverso un’innalzamento delle imposte.

Cavaco Silva ha tuttavia ribadito l’importanza di mantenere gli impegni assunti a livello europeo in materia di riduzione del debito pubblico.