ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mini-accordo sul Fiscal cliff e Obama torna in vacanza

Lettura in corso:

Mini-accordo sul Fiscal cliff e Obama torna in vacanza

Dimensioni di testo Aa Aa

Barack Obama può tornare in vacanza alle isole Hawai. Tira un sospiro di sollievo il presidente dopo la maratona parlamentare al termine della quale una maggioranza trasversale al Congresso ha scongiurato il Fiscal Cliff, il baratro fiscale. È stato votato un aumento del carico fiscale per i redditi superiori ai 450.000 dollari l’anno.
Una mezza vittoria per il presidente che avrebbe voluto un aumento a partire dai 250.000 dollari. Almeno però è stato evitato un aumento indiscriminato per il 98% degli americani come ha ricordato Obama in conferenza stampa: “Grazie al voto dei parlamentari firmerò una legge che permetta di aumentare le tasse per il 2% dei più ricchi fra gli americani evitando di colpire la classe media: “Questo avrebbe scaraventato il paese in una recessione che avrebbe travolto le famiglie americane”.
Ma gli analisti smorzano gli entusiasmi: l’intesa siglata da Senato e Camera statunitensi lascerebbe troppe cose in sospeso, come il rinvio della scadenza dei tagli sulle spese pubbliche, in particolare quelle militari, e il rialzo del tetto del debito statunitense.